Tag

, ,

 

Primo giorno a Dublino!
La città è fantastica, la gente è fantastica – un barista ci ha addirittura disegnato una cartina con delle indicazioni! -, gentile e amichevole.
Menzione speciale al ragazzo che per strada mi ha chiesto di che paese fossi, e mi ha risposto che si dice “Itali” e non “Aitali”.
Oh, beh. Troppi film americani, e troppa pronuncia americana, immagino.

Per il resto, il centro è meraviglioso, c’è un’architettura incredibile, e perfino la pavimentazione è fantastica, piccoli quadratini di granito, grigi o rossi a seconda della zona.
Stasera pub, seconda pinta di sidro. Sono riuscito a non assaggiare la birra, ma ho impressione che non ci riuscirò ancora per molto: Omar, il mio compagno di viaggio, insiste perché io mi arrenda.
Fino ad ora non c’è riuscito, ma la mia resistenza sta svanendo.

Unica cosa, oltre alla gente cordiale, ogni tanto si nota qualche tipo vestito di nero con delle felpe nere e cappuccio. Mi han detto che anche nel centro della città ci sono dei tipi poco raccomandabili; Omar mi ha raccontato che un ragazzo è stato afferrato da uno di questi tizi: gli hanno urlato qualcosa, ma poi è riuscito a liberarsi per un pelo.
Beh, immagino sia pieno di drogati anche a Dublino.
Niente a che fare con la mia vacanza, comunque.
Qui è fantastico, e la cosa migliore è che ho una settimana davanti a me.
Non vedo l’ora di godermela.
Ci sentiamo presto!

Annunci